Il settore edile e la novità delle lastre in EPS bistrato

All’ultima edizione di Klimahouse, presso la fiera di Bolzano, si sono viste soluzioni innovative per il campo delle costruzioni e dell’edilizia, come, ad esempio, le lastre in EPS bistrato.

La loro caratteristica principale sta nel loro status costampato o sintolaminato avvenuto in fase di produzione, garantendo, così, un’adesione perfetta, una sicura omogenenità ed una determinata stabilità dimensionale.

Le lastre in EPS bistrato sono impiegate per un isolamento a cappotto a doppio strato, alla cui parte centrale in EPS (di colore nero o grigio) viene sovrapposto un rivestimento esterno di sottile pelle in EPS (bianco, stavolta).

Il bistrato permette al materiale di non surriscaldarsi, soprattutto durante le calde ed afose giornate estive: sia che le lastre sia stoccate in cantieri oppure già applicate lungo l’intera costruzione, in presenza di un colore scuro (carbon black), esse possono scaldarsi così tanto da arrivare a degradarsi e rovinarsi in supericie (è per tale motivo che è necessario rivestire velocemente il tutto con il rasente oppure proteggere ed ombreggiare le impalcature).

Al contrario, il rivestimento esterno in EPS bianco permette di riflettere i raggi solari, riducendo di molto il rischio ed il danneggiamento da surriscaldamento.

Cantiere edile lastre EPS bistrato

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.