Elastomeri : il caso della filiera tedesca dell’acqua potabile

Assogomma, l’associazione della filiera della gomma italiana, sta cercando di allestire un simposio riguardo all’impiego degli elastomeri, tema che ha avuto gran riscontro nel caso del mercato tedesco.

In Germania, infatti, FIGAWA, l’associazione rappresentate la filiera dell’acqua potabile, ha espresso qualche dubbio in merito alle materie plastiche: si è tenuta una suddivisione degli stessi elastomeri, in base alla loro valutazione in completa o parziale, secondo l’indagine della EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare).

Assogomma si preoccupa di indire una riunione con le aziende associate e non (ma interessate in modo potenziale), in merito all’utilizzo di elastomeri parzialmente valutati, i quali sono autorizzati fino al 2016, solo in deroga.

Dal termine ultimo, il loro impiego sarà sottomesso ad una valutazione tossicologica completa, la quale sarà a carico dei fornitori di queste materie plastiche.

Quest’ultime  hanno un’importanza strategica per quanto riguarda i prodotti in gomma, per cui le sostanze sotto controllo sono agenti vulcanizzanti (come i perossidi), gli antiossidanti, acceleranti, additivi etc.

Assogomma cercherà di porre la riunione dal 7 al 19 maggio compresi, in modo da trattare anche la normativa italiana in merito, sia in caso di revisione sia in caso di interventi ministeriali.

Materie plastiche elastomeri acqua potabile

 

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.