Molle a Gas : Rottamazione e Protezione dell’Ambiente

La pressione interna delle molle a gas varia da 20 a 250 bar: di conseguenza, le molle a gas devono essere depressurizzate prima della loro rottamazione.

Per motivi di sicurezza si richiede di voler applicare la seguente procedura:
-stringere leggermente il cilindro in una morsa
-spaccare il cilindro in modo trasversale in uno spazio tra 30 e 35 mmdall’estremità del cilindro (lato accessorio)

-PER QUESTA OPERAZIONE:
1-indossare gli occhiali di protezione
2-utilizzare una sega a mano per metalli
3-durante la fase di taglio, coprire la lama della sega con uno straccio
4-smettere di segare non appena si percepisce un fischio.

Il degasamento sarà completato quando l’asta potrà essere manovrata facilmente a mano.

Il gas (azoto) contenuto nella molla è un componente neutro dell’atomosfera terrestre: la sua dispersione all’aria aperta non rappresenta dunque alcun pericolo chimico.

Gli altri costituenti (tranne l’olio) sono principalmente degli acciai: lo smaltimento di questi costituenti è assimilabile al riciclaggio dell’acciaio.

L’olio contenuto nella molla non deve essere, per nessuna ragione, né scaricato nell’ambiente (pericolo d’inquinamento della falda freatica), né essere bruciato dall’utilizzatore, ma consegnato ad appositi centri di raccoltea e di rigenerazione del paese interessato.

 

Scarica la scheda tecnica: Molle a gas rottamazione

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.