Livellostati elettromagnetici

Dati Tecnici

Per accedere al file è necessario autenticarsi





Accetto il trattamento dei dati personali secondo Decreto Legislativo 196/2003

*Campi obbligatori, verificare di aver spuntato l'accettazione della privacy altrimenti non verrà inviata alcuna richiesta

Impiego:
i livellostati elettromagnetici sono stati realizzati per controllare il livello di un fluido come acqua, oli minerali, gasolio, solventi, acidi ecc. contenuto in un serbatoio ed inviare un segnale elettrico di allarme di min. o Max livello su un quadro di controllo. Vengono normalmente utilizzati nei settori della oleodinamica, lubrifi cazione, impiantistica, stoccaggio fluidi, veicoli industriali, elettrogeni, ecc.

Funzionamento:
a seconda dei vari modelli il livellostato deve essere fissato verticalmente lontano almeno 50 mm da eventuali pareti laterali sul coperchio del serbatoio del fluido da controllare, con asta di adatta lunghezza “A”, che ha nel suo interno uno o più interruttori REED magnetici, lungo la quale scorre il galleggiante con magnete permanente. Nella fase di scorrimento lungo l’asta, il galleggiante va ad azione uno o più contatti REED, determinando la chiusura del contatto “NC” nelle versioni EELM1… con il galleggiante a riposo, cioè in basso, oppure lo scambio nelle versioni EELM2… o SC. Abbiamo studiato dei livellostati “set da completare” e cioè EELM1/2P/B/F che sono costituiti dalla testina superiore di fi ssaggio a fl angia o con dado, che comprende: la basetta, il connettore, per realizzare i collegamenti elettrici con i livellostati tipo EELM1S (in contatto) o EELM2S (con contatto in scambio), da cui fuoriescono i cavi di collegamento. Per mezzo di un tubo di Ottone o Inox 6x8di lunghezza tale da realizzare il livellostato con la lunghezza “A” desiderata, si collegano alla parte superiore di fi ssaggio con il livellostato mediante il bocchettone e anello di serraggio BCMB-ANS8 e il raccordo e il bicono R8-B8.

Nei modelli EELMD1 – EELM1A – EELM1FA – EELM1P/F – EELM1B/F – EELMM1A/FA, è suffi ciente invertire il galleggiante ruotandolo di 180° per invertire il contatto da NC a NA, con il galleggiante a riposo. Nelle versioni sopracitate per avere la reversibilità di funzionamento con “un contatto”, il galleggiante rimane, durante il funzionamento, sempre immerso nel fluido e può comportare nel tempo un problema al normale funzionamento, in quanto le microimpurità ferromagnetiche che vengono catturate dai magneti alloggiati nel galleggiante unitamente a quelle che naturalmente vi si depositano sopra, possono impedire il normale galleggiamento e causare il mancato funzionamento del livellostato con le inevitabili conseguenze. A causa di ciò, poiché un dispositivo di controllo deve garantire la massima affi dabilità di funzionamento nel tempo, abbiamo studiato la serie EELM1CF – EELM2CF – EELMM1CF nella versione standard, con flangia in alluminio, asta in ottone, galleggiante NBR, e nella versione in acciaio inox, in cui il galleggiante scorre lungo l’asta sopra il livello da controllare ed il magnete non è a contatto con il liquido. E’ consigliabile per livellostati con asta di lunghezza superiore ad un metro, passare alle versioni equivalenti EELM1G – EELM2G – EELMM1G… strutturalmente più robuste.

Per carichi elettrici induttivi, impiegare il circuito di protezione o il relè. Per fluidi turbolenti incamiciare il livellostato con tubo amagnetico aperto sul fondo. Applicare il livellostato distante almeno 50 mm da pareti o corpi ferrosi e lontano da campi magnetici interagenti.

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.