LAST NEWS

Home » News
3 luglio 2018

Volvo si impegna ad aumentare del 25% l'impiego della plastica riciclata nelle auto entro il 2025

Con l'innata connessione della Svezia con il mondo naturale e le sue risorse, sembra giusto che Volvo diventi la strada per un'auto sostenibile durante l'era dell'economia circolare. Questa settimana, la casa automobilistica ha annunciato che il 25% della plastica utilizzata nelle sue nuove auto sarà riciclato entro il 2025. Il marchio automobilistico premium ha anche invitato i fornitori a collaborare più strettamente con i produttori di automobili per sviluppare la prossima generazione di componenti prodotti come il più sostenibile possibile, insistendo sul fatto che l'incorporazione di materie plastiche riciclate nella catena di fornitura automobilistica è una considerazione importante per l'intero settore. I materiali plastici riciclati vengono ingiustamente ignorati dai produttori per avere un cattivo odore e per avere scarse proprietà meccaniche rispetto al vergine, mentre il loro colore scuro li rende difficili da decorare. Tuttavia, molti materiali plastici riciclati lo stanno già trasformando nella produzione automobilistica, alcuni anche nelle applicazioni ad alta pressione sotto la cappa. Nylon riciclato Nypel di BASF è ottimizzato per applicazioni che includono ventilatori, sartie, filtri dell'aria e staffe ed è realizzato utilizzando materie prime riciclate post-industriali in poliammide. Mentre il gigante della scienza dei materiali ha anche commercializzato il poliestere termoplastico PET Petra, che si basa sul PET al 100% post-consumo ideale per componenti elettrici, moduli front-end e tubi per tergicristalli. Molte grandi aziende automobilistiche stanno già incorporando tali materiali riciclati nei loro veicoli e nei loro programmi di sponsorizzazione. Ford utilizza da anni componenti realizzati in EcoLon, una plastica derivata dalla moquette riciclata sviluppata nel 2009, per i coperchi delle testate dei modelli Escape, Fusion, Mustang e F-150 grazie alla partnership con Wellman Engineering Resins e Dana Cover. Nel frattempo, BMW utilizza le materie plastiche oceaniche nel suo veicolo elettrico i3, per il quale l'80% delle sue superfici visibili sono già realizzate con plastica riciclata o plastica prodotta da materie prime rinnovabili. Seguendo l'esempio, Volvo ha presentato una versione speciale del SUV ibrido plug-in XCTO T8 realizzato con materiali riciclati. La casa automobilistica ha utilizzato materiali plastici realizzati con fibre rinnovabili e reti da pesca scartate nella console del tunnel, mentre sul pavimento, la moquette è realizzata con PET riciclato e cotone riciclato dai ritagli di un produttore di abbigliamento. I sedili sono tessuti con fibre PET e nei materiali di assorbimento del suono sono stati utilizzati vecchi materiali di seduta Volvo. L'XCTO è stato presentato all'Ocean Summit di Göteborg in occasione della sosta della Volvo Ocean Race, che fa aumentare la consapevolezza della sostenibilità con la campagna delle Nazioni Unite per l'ambiente dei mari puliti. "La mossa di Volvo di integrare gli scarti di plastica nella progettazione della prossima flotta di automobili segna un nuovo punto di riferimento che speriamo che altri nel settore automobilistico seguiranno. Questa è la prova che questo problema può essere risolto con la progettazione e l'innovazione ", ha affermato Erik Solheim, responsabile dell'ONU. Mentre Volvo sta lavorando a fianco delle Nazioni Unite a sostegno delle materie plastiche riciclate nella produzione automobilistica, la rivale francese Renault ha supportato la Ellen MacArthur Foundation nella sua ricerca volta a chiudere il circuito per quando i veicoli raggiungono la fine della loro vita, consentendo la bonifica della loro materia chimica. Usato. Volvo sta adottando un approccio olistico all'economia circolare e sta guardando oltre la produzione automobilistica nei suoi sforzi per chiudere il circuito di plastica. All'inizio di quest'anno, Volvo si è impegnata a sradicare la plastica monouso in tutti i suoi locali ed eventi entro la fine del 2019: si tratta di 18 stabilimenti di produzione in Europa, Nord America, Asia, Sud America, Africa e Australasia. Inoltre, Volvo ha annunciato un impegno per l'elettrificazione di tutti i nuovi veicoli lanciati dopo il 2019, con i veicoli elettrici per tenere conto di tutte le vendite Volvo entro il 2025. "Volvo Cars è impegnata a ridurre al minimo l'impatto ambientale globale", ha dichiarato Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo Cars. "L'assistenza ambientale è uno dei valori fondamentali di Volvo e continueremo a trovare nuovi modi per portare questo nel nostro business. [La XC60 T8] e la nostra ambizione di plastica riciclata sono ulteriori esempi di questo impegno".

LAST NEWS

19/07/2018

La crescita del mercato indiano del tubo in PVC

Il mercato indiano del tubo in PVC è stato valutato a $ 3,159 milioni nel 2016 e si prevede che raggiungerà $ 6,224 milioni entro il 2023, con un ta...
18/07/2018

Borealis acquisisce Ecoplast Kunststoffrecycling

Borealis, un fornitore di soluzioni nel campo delle poliolefine, prodotti chimici di base e fertilizzanti, annuncia di aver firmato un accordo per l'a...
17/07/2018

VELOX e SK Chemicals annunciano una bioplastica trasparente di nuova concezione

VELOX e SK Chemicals hanno rilasciato una gamma di bio-copoliestere, ECOZEN HF, particolarmente adatta per le industrie di aerosol e imballaggio alime...
}
© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
Privacy policy - Cookie policy

WITH BY Sun-TIMES