LAST NEWS

Home » News
15.09.2020

Le spie visive per forni e caldaie in vetro

Faizanè propone spie per osservare all'interno di forni e caldaie costruiti in vetri speciali in grado di resistere a temperature notevoli.

Spie in vetro comune temprato.

Per realizzare delle spie visive per forni industriali, caldaie e forni elettrici il metodo più semplice e meno costoso è sicuramente quello di ricorrere al vetro comune temprato.

Questo tipo di vetro, detto anche vetro calciosodico, è composto in gran parte (circa 70%) da ossido di silicio SiO2 e da percentuali non trascurabili di ossido di sodio Na2O (16% circa) e di ossido di calcio CaO (14% circa), con l’aggiunta di altri ossidi, come quelli di alluminio, magnesio e potassio, con percentuali minori.

Come tutti sappiamo bene per esperienza, il vetro comune non resiste ad alte temperature, ma la deformazione causata dal calore assorbito provoca spesso fratture nella fragile struttura amorfa di prodotti in questo materiale. Tuttavia, un trattamento termico specifico, chiamato tempra per similitudine col processo a cui si sottopongono gli acciai e altre leghe metalliche, è in grado di modificare alcune caratteristiche del vetro calciosodico e di aumentare la sua durezza superficiale, la sua resistenza meccanica e anche la sua capacità di resistere agli shock termici.

Anche la pressione esercitata sulla faccia interna della spia visiva per un forno o una caldaia è un fattore rilevante per la stabilità strutturale del componente che è soggetto, nella generalità dei casi, sia alle tensioni dovute alla differenza di temperatura tra interno ed esterno, sia a quelle generate dalla pressione del fluido di lavoro della macchina termica.

Nel catalogo Faizanè troverete dunque due tipi di dischi in vetro calciosodico temprato adatti ad applicazioni termiche: quelli catalogati secondo la norma ISPESL M.15.C. in base alla pressione di esercizio e quelli per uso generale, con diametri da 30mm a 500mm e spessori dai 3mm ai 24mm. Per tutti questi componenti la massima temperatura di impiego è 150°C, da ridurre opportunamente nel caso l’ambiente sia alcalino.

Inoltre, la flessibilità di Faizanè nell’andare incontro ai propri clienti ci ha spinti a realizzare anche spie in vetro comune temprato su misura a partire da lastre di diverse dimensioni e spessori per tutte quelle situazioni in cui un prodotto standard non sarebbe adatto.


Il vetro borosilicato per alte temperature.

La necessità di realizzare vetri resistenti a temperature elevate non è, naturalmente, un’esigenza di questi ultimi anni e infatti un particolare processo di fabbricazione della pasta vetrosa, messo a punto a fine Ottocento, ha portato alla produzione dei vetri borosilicati, molto utilizzati sia come vetreria chimica, sia, in seguito all’industrializzazione dei processi produttivi, alla cucina e ad altri impieghi comuni.

Nel vetro borosilicato, da un punto di vista chimico, la percentuale di ossido di silicio SiO2 è un po’ più alta di quella dei vetri comuni e si attesta intorno al 75%, mentre il boro è presente sotto forma di anidride borica B2O3 per circa il 10%, mentre l’ossido di sodio Na2O e l’ossido di potassio K2O hanno percentuali tra il 4% e l’8% ciascuno.

Questo tipo di vetro è commercialmente noto con diversi nomi commerciali, tra cui i più noti sono Duran® e Pyrex®, e le spie visive realizzate con esso possono resistere a temperature tra i 200°C e i 280°C con punte di quasi 500°C per brevi periodi. Questi componenti, generalmente sottoposti a tempra per migliorarne le caratteristiche meccaniche, trovano un impiego piuttosto ampio in caldaie, stufe a gas e forni elettrici e sono disponibili nel magazzino di Faizanè sia nelle dimensioni standard previste dalla norma ISPESL M.15.C. e dalla norma DIN 7080, sia in dischi, lastre e tubi di diverse dimensioni e spessori con cui il nostro settore produttivo potrà realizzare anche prodotti su disegno del cliente.

In ogni caso, infatti, le vostre esigenze specifiche possono essere affidate al nostro ufficio tecnico che saprà trovare insieme a voi la migliore soluzione, con prodotti standard o prodotti su misura, per la vostra azienda.

 

Altri vetri speciali per applicazioni oltre i 500°C.

Nel magazzino di Faizanè si possono trovare, come abbiamo visto, diverse soluzioni per realizzare spie visive per forni, stufe e caldaie. Oltre ai già citati vetro calciosodico temperato e vetro borosilicato temperato, però, esistono anche soluzioni con caratteristiche di grande pregio come il vetro ceramico Keralite® e il vetro Vycor® che rappresentano la soluzione migliore, e talvolta l’unica, per applicazioni con temperature di esercizio maggiori di 500°C.

I vetri ceramici, tra cui il Keralite® che proponiamo per la realizzazione delle spie visive, sono materiali in cui la presenza degli ossidi tipici della ceramica, combinati tra loro in forme particolari, dette sistemi, è in grado di realizzare prestazioni eccezionali in termini di resistenza meccanica e alle alte temperature. Si tratta di materiali utilizzati in molti settori, anche come rivestimenti per pavimentazioni di design, che noi di Faizanè commercializziamo sotto forma di dischi di spessore 4mm e lastre, piane, angolari o curve, in una variante di Keralite® dalla leggera colorazione ambrata.

Questi componenti possono lavorare con temperature di esercizio intorno ai 700°C, con punte di 800°C per brevi periodi, ma la loro caratteristica più rilevante è un coefficiente di dilatazione termica bassissimo, che consente loro di mantenere inalterati la propria forma e il proprio volume anche con variazioni notevoli di temperatura. Grazie a questa proprietà fisica eccezionale, le lastre e i dischi in Keralite® possono resistere a shock termici di alcune centinaia di gradi e vengono quindi impiegate con ampi margini di sicurezza anche a contatto con la fiamma o con gas combusti ad alte temperature.

L’ultimo materiale di cui vogliamo parlarvi è una sostanza dalle caratteristiche ancora più interessanti per quanto concerne la temperatura di esercizio. Si tratta del cosiddetto vetro Vycor®, un materiale composto per ben il 96% da ossido di silicio puro, di difficile lavorazione e produzione, ma che può sopportare temperature di esercizio continuo di ben 900°C e resistere anche a punte di 1200°C.

Considerando il fatto che i prodotti realizzati con questo particolare tipo di vetro sono molto costosi e che il loro impiego è destinato ad applicazioni decisamente eccezionali, Faizanè ha deciso di proporre lastre e dischi realizzati unicamente su disegno del cliente, con la massima flessibilità consentita dal nostro reparto di produzione.

LAST NEWS

15.09.2020

Le spie visive per forni e caldaie in vetro

Faizanè propone spie per osservare all'interno di forni e caldaie costruiti in vetri speciali in grado di resistere a temperature notevoli.
Spie in vetro comune temprato. Per realizzare delle spie visive per forni industriali, caldaie e forni elettrici il metodo più semplice e meno costoso è sicuramente quello di ricorrere al vetro...
01.09.2020

Gli scorrimenti su misura prodotti da Faizanè

Gli scorrimenti per cinghie e catene
Gli scorrimenti per cinghie e catene   In molti processi industriali la presenza di cinghie e catene di trasmissione, come è noto, è un elemento di grandissima importanza. In particolare, le...
14.08.2020

FAIZANÈ SPONSOR DEL CAMPIONATO ITALIANO DI CICLISMO 2020.

Una festa dello sport, che va oltre lo sport che si sviluppa al motto di “uniamoci”. Se lo sport e il ciclismo italiano e veneto chiamano, Faizanè risponde presente.
Faizanè S.p.a., già title sponsor del team di ciclismo professionistico Bardiani CSF Faizanè, sarà sponsor dei prossimi campionati italiani di ciclismo che si svolgeranno in Veneto il prossimo 21...
© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
Privacy policy - Cookie policy

WITH BY Sun-TIMES