DSM si unisce allo specialista della produzione additiva Chromatic per utilizzare termoindurenti nei prodotti finiti

Royal DSM, il gruppo di ricerca sui materiali ha collaborato con Chromatic 3D Materials per introdurre materiali termoindurenti per la stampa 3D di prodotti finiti.

Hugo da Silva, Vicepresidente addetto alla produzione additiva presso DSM, ha dichiarato: “La tecnologia di produzione additiva o di stampa 3D ha il potenziale di cambiare radicalmente il modo in cui i prodotti vengono fabbricati, offrendo ai consumatori prodotti personalizzati e personalizzati attualmente non fattibili.

“Ciò richiede che i produttori possano scegliere la migliore combinazione di materiale, processo di stampa e software per le loro esigenze applicative. Con questa partnership con Chromatic, possiamo offrire ai nostri clienti termoindurenti di livello industriale attualmente non disponibili per la produzione additiva “.

Cora Liebig, CEO di Chromatic, ha dichiarato: “I materiali 3D cromatici e la produzione additiva DSM hanno una visione condivisa per fornire alla stampa soluzioni di stampa 3D di livello industriale ad alte prestazioni. Insieme, realizzeremo i sogni dell’implementazione industriale della stampa 3D. ”

Chromatic 3D ha sviluppato una tecnologia per la stampa 3D con termoindurenti, un’ampia gamma di materiali che offrono adattabilità, durata e resilienza non possibili con i materiali termoplastici utilizzati nei processi di stampa 3D convenzionali.

L’attuale portafoglio di termoplastici di DSM sarà applicato alla fabbricazione di filamenti fusi, in un progetto che inizia immediatamente, che si rivolge a calzature, elettronica, assistenza sanitaria e attrezzature.

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.