PipeGuard : il mini robot del MIT che riesce ad individuare le perdite minime d’acqua nei tubi

Si perde circa il venti per cento di acqua dolce in tutto il mondo, proprio a causa di perdite negli impianti, ma trovare piccoli difetti nei tubi è quasi impossibile, soprattutto nelle tubazioni non metalliche utilizzate nel mondo in via di sviluppo.

I ricercatori del MIT hanno realizzato un piccolo robot a forma di uccellino da volano (il gioco), il quale può navigare attraverso i sistemi di distribuzione dell’acqua e trovare le perdite più piccole dei sistemi.

La tecnologia, in questo modo, potrebbe portare a sistemi di ricerca e riparazioni che arrestano le carenze d’acqua e catturano perdite che possono causare danni strutturali.

Negli ultimi nove anni, il gruppo del MIT sta sviluppando il bot, PipeGuard: realizzato principalmente in gomma, esso si muove passivamente attraverso la rete idrica, accedendo alla sua posizione.

Può rilevare le perdite attraverso pressioni sottili al bordo del suo sensore “gonna”, che si espande per riempire l’intero tubo: può essere inserito e recuperato dai sistemi di distribuzione dell’acqua tramite idranti antincendio.

Durante recenti studi in Arabia Saudita, ha completato con successo 14 controlli su 14 su un tubo arrugginito da due pollici con curve, giunti a T e connessioni: è stato in grado di trovare la posizione di una perdita che era circa un decimo della dimensione rilevabile dai sistemi attuali, ossia un litro al minuto.

L’Arabia Saudita ha sponsorizzato i test perché produce acqua potabile attraverso costosi impianti di dissalazione e un terzo dell’offerta si perde nella distribuzione.

“In quei nuovi sistemi di tubi, c’è ancora circa il 30 per cento di acqua persa a causa di perdite quotidiane”, ha detto il CEO di un produttore di adesivi per tubi di plastica. “Attualmente non esiste uno strumento efficace per individuare le perdite in tali tubi di plastica e il robot PipeGuard di MIT è il cambiamento disruptive che stavamo cercando”.

Il team progetta di testare il sistema su più grandi tubi in calcestruzzo da 12 pollici a Monterrey, Messico, che perdono fino al 40% della loro acqua dolce; dopo di che, il team proverà un sistema espandibile che può adattarsi a diversi diametri del tubo, come un mix di tubi da 6, 8 e 12 pollici nelle strade di Boston.

In ultima analisi, l’obiettivo è quello di prevenire perdite e danni all’acqua. “La forza dell’acqua che scaturisce dalla sotterranea può fare gravi danni strutturali che minano le strade, inondano case e danneggiano altre utilities”, ha dichiarato Mark Galager, direttore ingegneria Water Department di Cambridge, Massachusetts. “La capacità di questo sistema di rilevare perdite molto più piccole potrebbe consentire l’individuazione e la riparazione precoce, molto prima che si verifichino gravi interruzioni idriche”.

MIT robot perdite acqua

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.