PlasticsEurope contro la tassa UE sulla plastica: metterebbe a rischio la sostenibilità e non porterebbe nessun effetto positivo sulla gestione dei rifiuti

I produttori europei di materie plastiche si stanno chiaramente posizionando contro l’idea dell’UE di una tassa sulla plastica. Tale tassa non apporterebbe miglioramenti alla gestione dei rifiuti e ai rifiuti. Al contrario, anche un’economia sostenibile e la protezione del clima sarebbero minacciate, ha detto Karl-H. Foerster, direttore esecutivo dell’associazione europea PlasticsEurope, alla fiera della stampa commerciale di PlasticsEurope Deutschland a Francoforte/Germania il 12 aprile 2018.

Foerster afferma che le materie plastiche sono eccellenti per un uso sostenibile delle materie prime, ad esempio nell’isolamento degli edifici, nella protezione di beni fragili o deperibili, nelle costruzioni leggere o nelle tecnologie di energia rinnovabile. I materiali polimerici risparmiano risorse preziose e risparmiano energia, e in tal modo riducono le emissioni di gas serra. Questi molteplici benefici in termini di sostenibilità e protezione del clima verrebbero messi a repentaglio da un’ulteriore tassazione sui polimeri e ostacolerebbe l’innovazione.

In particolare, per lo smaltimento dei rifiuti, si prevede che tale tassa non offrirebbe alcun miglioramento. Piuttosto, un prerequisito per la produzione di materie prime secondarie di alta qualità è un sistema di gestione dei rifiuti funzionante, come in Germania, dove il recupero dei rifiuti di plastica ha raggiunto il 99%. Il pacchetto sull’economia circolare dell’UE fornisce i giusti incentivi per altre parti d’Europa a raggiungere un livello altrettanto elevato, ha sottolineato Foerster. Questo dovrebbe essere promosso con maggiore coerenza.

Allo stesso modo, una tassa europea sulla plastica non offre alcuna soluzione al problema dei “rifiuti marini”. Invece, sono necessari sforzi globali per migliorare la gestione dei rifiuti e la consapevolezza pubblica a livello locale. Le associazioni di materie plastiche di tutto il mondo stanno già lavorando insieme su soluzioni ai problemi dei rifiuti marini, con numerosi progetti in corso di realizzazione in tutto il mondo.

© FAIZANE' s.p.a.Via Monte Pasubio, 150 - 36010 Zanè(VI) - Italy - Tel. 39 0445 318318 - Fax 0445 318300 - E-mail:info@faizane.com - C.F. & P.IVA 00731010245 VI116-10474 Cap. Soc. Interamente Versato
© FAIZANE' s.p.a. - il presente sito e tutti i contenuti, fotografie e materiale di download riportati, sono di proprietà esclusiva di Faizane s.p.a e ne è vietata la riproduzione senza esplicito consenso.